PREMIAZIONE

Caldarola. L'Ordine dei Farmacisti a Caldarola

Un riconoscimento della comunità professionale all’impegno civile e deontologico di chi ha dedicato buona parte della propria vita alla farmacia

Giovedì sera a Villa Ninetta a Caldarola l’Ordine provinciale dei farmacisti ha consegnato ai propri iscritti le medaglie alla professione. Un tributo ai colleghi che hanno raggiunto 50 e 25 anni di laurea insieme alla presenza di oltre 120 colleghi e più di 30 neo iscritti all’Ordine che hanno pronunciato il giuramento di Galeno di osservanza professionale ai principi deontologici. Un appuntamento avvenuto con il suggello istituzionale del Presidente Nazionale della categoria il Senatore Dott. Andrea Mandelli, dal Presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Macerata Dott. Luciano Diomedi, dal Presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Teramo Dott. Silvio Di Giuseppe, dal presidente della Consulta interprofessionale degli ordini professionali e presidente dell'Ordine di Ancona Dott. Piero Calcatelli, dal presidente della Federfarma provincia di macerata dott.ssa Ida KacmareK e dal Sindaco-Farmacista di Caldarola Dott. Luca Giuseppetti che ha fatto gli onori di casa.
«È stato un bel momento, con circa 150 presenze, che ha messo insieme varie generazioni di farmacisti-afferma il Presidente Luciano Diomedi. Un pezzo di storia della farmacia maceratese che si interseca tra vecchie e nuove generazioni. Età diverse ma che hanno un comune denominatore : la passione verso una professione che esiste da più di 800 anni”. Emblematica anche la location. Il Direttivo ha voluto scegliere Caldarola, comune colpito dal terremoto e amministrato da un collega, il Sindaco Luca Giuseppetti come paese simbolo della voglia di non arrendersi. “Quando i riflettori si stanno spegnendo- continua Diomedi- i farmacisti vogliono essere vicino al tessuto sociale di questi colleghi, di questa comunità.
Importante e pieno di spunti interessanti l'intervento del senatore Mandelli che ha voluto ribadire come la Federazione è sempre vigile alle problematiche dei colleghi colpiti dal terremoto con iniziative già in essere ed altre pronte ad essere messe in programma.
Quest’anno sono stati premiati: Agostinacchio Laura, Battista Laura, Bracalente Veronica, Centanni Mariasole, Cingolani Gaia, Conti Lucrezia, Coppari Vanessa, Corradini Alessandra, Criuciani Arianna, D'Alessandro Eleonora, De Maggi Marzia, Domizi Marzia, Fabiani Francesca, Fabioneri Pamela, Farroni Giulia, Filipponi Elena, Fusari Veronica, Gradozzi Caterina, Lasala Carmen, Librizzi Sara, Mariucci Silvia, Marziali Roberta, Ortolani Federica, Pallotta Elisa, Pieroni Giacomo, Poloni Letizia, Ricci Erica, Romano Giulia, Romoli Debora, Orsini Giulia, Scipioni Sara, Pierabassi Denise, Tosto Giuliana, Trapassi Letizia, Trinchieri Valertia, Valentini Serrena, Virgulti Federica, Zampaloni Valentina, Simonelli Paccacerqua Fabio (25 anni), Mandolini Annarita (50 anni).

Categoria: