Marchi contraffatti

Corridonia. Scoperto dalla Guardia di Finanza un locale adibito esclusivamente alla vendita di capi contraffatti.

I finanzieri della Compagnia di Macerata hanno individuato a Corridonia un locale presso il quale un ex rappresentante di prodotti tessili aveva allestito un vero e proprio atelier della moda. Sequestrati oltre 250 articoli tra capi di abbigliamento, scarpe e borse. Denunciato un responsabile.

Corridonia, 05/07/2017.I finanzieri della Compagnia Guardia di Finanza di Macerata, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, finalizzato al contrasto dei traffici illeciti, hanno individuato a Corridonia un locale presso il quale un ex rappresentante di prodotti tessili del luogo aveva allestito un vero e proprio negozio di prodotti alla moda, tutti rigorosamente “griffati”.
Un piccolo atelier, con tanto di guardaroba, divanetti, appendiabiti e camerini di prova.
All’interno i finanzieri hanno catalogato oltre 250 tra capi di abbigliamento, scarpe e borse, per un valore sul mercato nero di circa 7.000 €.
Gli stessi articoli sul circuito commerciale convenzionale avrebbero avuto un valore almeno quattro volte superiore.
Tutti prodotti fedelmente replicati: 40 camice, 130 polo, 20 t-shirt, 12 maglioncini, 40 piumini, oltre a giacche, jeans, scarpe e borse delle griffe più gettonate, tra cui anche il marchio registrato “Aeronautica Militare”.
Il responsabile di questa improvvisata boutique è stato denunciato a piede libero alla locale Autorità Giudiziaria.
Questa operazione conferma il costante impegno della Guardia di Finanza a contrasto della contraffazione dei marchi d’impresa registrati, a tutela del corretto funzionamento dei mercati e tutela dei consumatori, attività ricompresa in un ampio dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti recentemente rafforzato dal Comando Generale del Corpo.

Categoria: