Solidarietà

Caldarola. "Schiacciamo la paura" grazie a un carrozziere trentenne

Dopo il sisma decide di aiutare una famiglia di Caldarola e finisce per aiutare tutta la città

Subito dopo il 30 ottobre un carrozziere trentenne del comune di Due Carrare (PD ) Pierangelo Victor, saputo del sisma che aveva duramente colpito la popolazione del caldarolese, aveva deciso di aiutare una famiglia prestando gratuitamente la sua roulotte per tutto il tempo necessario alla ripresa della quotidianità.
Una volta giunto a Caldarola rimase così colpito dalla situazione che promise di ritornare. E così ha fatto. Per ben due volte si è recato a Caldarola con derrate alimentari, giochi per bambini e materiale didattico la cui raccolta promossa dallo stesso era stata condivisa dai genitori dei bambini della Scuola d'infanzia “F. Filzi” di Galzignano Terme, Scuola primaria De Amicis di Cornegliana Due Carrare e asilo nido “La casa dei folletti” di Montegrotto.
La solidarietà però non si è fermata, tanto che anche i genitori delle altre due scuole, oltre ad acquistare circa una trentina delle magliette “Schiacciamo la paura” proposte dalla società di pallavolo A.D.U.S. Caldarola Volley e a contribuire alla raccolta di giochi e alimenti, ha provveduto a raccogliere delle donazioni in denaro di cui 110 € dai genitori della scuola elementare G. D'Annunzio di Due Carrare e 615€ dai genitori della scuola dell'infanzia S. Pio X sempre di Due Carrare. Particolarmente commovente la decisione di inviare, sotto Natale, anche un albero fatto con tutte le letterine dei bambini di quelle scuole.
Gesti, pensieri e affetto che hanno scaldato il cuore in un periodo molto difficile per i cittadini di Caldarola che ricambiano con grande gratitudine

Categoria: