Curato dalla cooperativa sociale Labirinto di Pesaro.

Un workshop targato Les Friches sulla conquista del movimento nei primi anni di vita

L’associazione culturale Les Friches con “Cosa serve ad un bambino ed una bambina per crescere?” inaugura, sabato 18 marzo dalle9.30 alle16.30, un nuovo filone legato alla formazione.

Scegliendo nuovamente, dopo l’ottimo risultato di microMACRO, festival del design fatto a mano, gli spazi del Duma, l’associazione ospiterà la cooperativa sociale Labirinto di Pesaro per un workshop sulla conquista del movimento nei primi anni di vita patrocinato dal Comune di Macerata.

Il corso vuole sfatare l’idea, piuttosto consolidata, che il movimento vada insegnato riconoscendo quindi all’adulto un ruolo molto partecipe, quasi invadente. Questo percorso formativo di 6 ore, prendendo spunto dai progetti portati avanti dalla cooperativa, parte dal presupposto che il movimento libero, basato sull’attività autonoma, favorisca nel bambino la scoperta delle sue capacità, l’apprendimento diretto a partire dalle scoperte compiute e la costruzione della propria immagine corporea. All’adulto, pertanto, spetta il compito di offrire al bambino un ambiente protetto e le condizioni per la motricità libera e per l’iniziativa autonoma.

Labirinto gestisce da anni, in maniera originale e sperimentale, 10 nidi d'infanzia, 5 centri per l'infanzia, 5 scuole dell'infanzia, 9 centri estivi e 1 ludoteca. Il corso, rivolto agli adulti che si prendono cura dell’educazione dei bambini e delle bambine, ha agevolato, nelle iscrizioni, tutte le persone coinvolte nel progetto QUIsSI CRESCE! riscontrando, nella tematica centrale della formazione, un’importante risorsa per il percorso che si sta svolgendo, da oltre un anno, all’interno dei cinque nidi comunali di Macerata.

L’associazione, con questo nuovo ciclo di formazione, vuole portare a Macerata esempi virtuosi, nazionali ed internazionali, seguendo il suo stile e i suoi principi per creare momenti di condivisione e di confronto sull’educazione, il bambino e il suo benessere.

Maurizio Mascitti

Categoria: